Monthly Archives: aprile 2016

Pensa poi progetta

  
  
Pensa a come sarebbe il mondo se i milioni di edifici fossero stati pensati con criteri di risparmio energetico, se avessero attinto all’epoca, non dalle tecnologie ancora inesistenti, ma dai semplici e fondamentali precetti delle architetture e delle ingegnerie del passato. Pensa cosa sarebbero le città se ogni casa fosse un luogo di salute e comfort, se ogni luogo di lavoro fosse economicamente sostenibile e una fonte energetica a servizio del proprio territorio. Pensa come sarebbero le scuole, i locali pubblici e le imprese, pensa come sarebbe il cibo, prodotto da una filosofia lungimirante e onesta e non creato da una pianificazione di business. Pensa alle aziende che hanno demolito la genuinità e l’approccio consapevole, pensale adesso che vivono crisi e soffrono la mancanza di economia, guardale mentre si contorcono chiedendosi perché mai i loro prodotti oggi non sono più richiesti. Pensa a quanto sarebbero ricche, solide e amate, pensa in modo non buonista, non emotivo, non pensare ai buoni sentimenti pensa al business, pensa quanta ricchezza, quanto danaro meritatamente accumulato da un processo integrato tra pensiero, etica e industria. Pensa a questo mondo e pensa alla tua casa.

La tappa di #bolzano di #edilportaletour2106 è nel cuore della SiliconValley del risparmio energetico e della progettazione sostenibile. Qui è nato il protocollo #CasaClima per mano e mente di #NorbertLantschner il visionario progettista che ha applicato la “consapevolezza” e la semplicità alla casa. Oggi la certificazione CasaClima è obbligatoria a Bolzano per tutti gli edifici di nuova costruzione e da gennaio 2017 diventerà obbligatorio adeguarsi ai parametri del NZEB (near zero energy building) l’idea di un edificio che sia “quasi” a energia zero e interpreti i profili legislativi emanati dalla Comunità Europea. Il nuovo modo di pensare la costruzione, che non passa solo da CasaClima ma da tanti altri protocolli intenti nella diffusione di una nuova filosofia della progettazione, dopo la Convention di Parigi diventerà regola per tutto il mondo, almeno quello industrializzato. — con Davide Michetti presso Camera Di Commercio.

La #Zen_house di Ernest Zanarella

La casa “attiva”. Così ha definito la sua #zen_house l’eclettico Ernest Zanarella, l’imprenditore veneto che oggi ci ha fatto scoprire i segreti di, casa sua. Quanto di più energeticamente efficiente e quanto di più “umanamente” comfortevole abbia potuto studiare e riprendere dalle tante esplorazioni per il mondo. Ventilazione meccanica controllata #vmc, sistemi di climatizzazione intelligente, fotovoltaico, geotermia, pompa di calore, isolamento acustico e qualità dell’aria. Per non parlare di un nuovo sistema di storage energetico che sta brevettando e promette di essere il cuore pulsante, o ruotante, della sua nuova dimora. Per un attimo il meglio degli studi di tanti progettisti si è concentrato davanti ai nostri occhi, tutto perfettamente integrato ad una struttura in legno e a un design contemporaneo da urlo. Una villa a dimensione di … squadra di calcio, visto che i suoi 1800 mq non la classificano di certo tra i mini appartamenti, una realizzazione nella quale torneremo a breve con Alessandro Barbato e Davide Michetti a valutare comfort abitativo e design e progettare con Ernest il primo workshop sulla sostenibilità a casa di un privato 😏 #cosedaveneti 
Foto: Alessandro Barbato (iPhone)